Appunti strutturati per studenti

Prendere appunti non è solo “copiare” delle informazioni, richiede del lavoro attivo. Per convertire  ciò che sentiamo in appunti dobbiamo prima elaborare le informazioni, ovvero selezionarle (non prenderemo nota di tutto) e classificarle (dobbiamo decidere cosa è importante).

C’è bisogno di sottolineare che, per prendere degli appunti utili, devi prima di tutto aver compreso tutto, altrimenti non c’è alcuno scopo?

Un suggerimento utile: se non trovi la lezione particolarmente interessante, concentrati sulla tua tecnica di appunti. La tua mente smetterà di vagare altrove!

Individua gli elementi essenziali

I tuoi appunti dovrebbero far emergere il messaggio chiave (fortunatamente questo è spesso dato dall’introduzione), lo schema e le parole chiave.

Cosa annotare

Ricorda che gli esempi non sono li solo come “ornamento”: sono spesso essenziali per una corretta comprensione di un concetto. Detto questo, non c’è bisogno di elencarli tutti: ne basta uno per le tue note. Un dato di per sè può non significare molto, ma diventa significativo se è correlato ad un altro dato, o se diventa una percentuale, ad esempio.

Quanto più si sa di un soggetto, tanto meno è necessario annotare, ecco perché è utile rileggere i tuoi appunti tra una lezione e l’altra! Se utilizzi l’applicazione SCRIBZEE® per eseguire la scansione dei tuoi appunti potrai rileggerli sul tuo smartphone o sul PC in qualsiasi momento, ovunque tu sia.

Come principio generale, occorre annotare tutto ciò che non è facilmente memorizzabile, come nuove parole, dati, date, nomi propri, ecc.

Che ne dici di riformulare?

Il riassunto elimina le parole ma mantiene il significato:
• Utilizzare meno parole (ad esempio “è in grado di” diventa “può”)
• Eliminare termini inutili (ad esempio “in relazione all’aspetto politico” diventa “politicamente”)
• Utilizzare lo stile telegrafico: rimuovere le preposizioni (di, a, da, ecc.)

La riformulazione è concreta:
• Lasciare intatte le citazioni e le definizioni
• Non scrivere elenchi di parole chiave isolate
• Scrivere tutte le frasi nel formato soggetto + verbo + complemento

La riformulazione rende chiare le connessioni logiche:
• Utilizzare i segni operativi standard: >,<, <=>
• Identificare chiaramente le opposizioni, le cause e gli effetti
• Non usare eccessivamente le frecce, altrimenti finiranno col perdere significato!

L’arte dell’abbreviare

Se un termine si presenta due volte di seguito, è possibile abbreviarlo. Potrebbe essere necessario creare un proprio glossario di abbreviazioni, in cima alla prima pagina o a destra, al termine degli appunti della lezione. Ma qualunque cosa succeda, fallo mentre le informazioni sono ancora fresche nella tua memoria.

A cosa assomigliano degli appunti veramente utili?

Rileggi da cima a fondo e completa i tuoi appunti

  • Idealmente, dovresti completarli dopo la lezione
  • Riscrivi ogni cosa illeggibile
  • Sottolinea, incasella, colora: non è solo per dare un aspetto gradevole agli appunti, questo aiuta efficacemente la memorizzazione. I colori risultano esattamente gli stessi in una scansione SCRIBZEE®
  • Verifica che i numeri di pagina siano corretti
  • Correggi i tuoi errori facendo riferimento alla bibliografia o facendo domande alla lezione successiva
  • Scansiona i tuoi appunti con SCRIBZEE®

Quando completare i tuoi appunti

  • Durante le pause della lezione
  • Facendo domande subito, dopo la lezione o nella lezione successiva
  • Pochi giorni dopo, confrontando i tuoi appunti con quelli dei compagni di classe (puoi condividerli sul tuo cloud con SCRIBZEE)

Scopri di più : 8 consigli importanti per migliorare la tua capacità di prendere appunti in classe

Laurence Einfalt