Inizia bene il tuo anno in Università!

Se hai appena iniziato l’anno in Università, lasciami dire che a partire da adesso tutto sarà diverso! 

Dopo essere stati abituati a ricevere un sacco di indicazioni a scuola, ora dovrai far fronte ad una nuova indipendenza e soprattutto a una maggiore quantità di informazioni. La chiave del successo è quella di abituarsi ad utilizzare delle buone pratiche lavorative ed organizzative fin dall’inizio.

  • Non restare indietro

Sebbene possa sembrare facile, partecipare a delle conferenze è spesso faticoso quando si è studenti. Con i progressi della tecnologia digitale, molte lezioni sono ora disponibili online e ciò potrebbe invogliarci a restarcene comodamente a casa. Ma niente sostituisce l’ascolto attento e il prendere appunti. Quindi, un piccolo consiglio: ricordati di puntare la sveglia !

  • Programma i tuoi ripassi

Sin dall’inizio dell’anno, lavorerai in media otto ore al giorno. Questo include non solo il tempo passato in classe, ma anche il tempo trascorso a lavorare da soli. È importante attenersi ad un preciso programma, quindi fissa delle sessioni di ripasso sul tuo calendario: tutorials, studio  in biblioteca in piccoli gruppi di due o tre … Il ripasso insieme ad altri studenti è un buon modo per completare lo studio di nozioni che fatto da soli potrebbero essere noioso. Con SCRIBZEE, puoi rendere queste sessioni di lavoro ancora più efficaci condividendo le discussioni con il tuo gruppo di amici tramite e-mail o sui social network.

  • Non tralasciare nessuna materia

Evita di dare una diversa importanza alle varie materie! Focalizzare il tuo lavoro sugli argomenti che consideri più importanti è una scommessa molto rischiosa. Lavora su tutte le tue materie, non tralasciarne nessuna: è il modo migliore per raccogliere delle buone valutazioni extra che potrebbero essere utili alla fine dell’anno.

  • Usa una certa varietà di fonti

Le lezioni universitarie sono ricche di informazioni e avrai molto da fare. Può essere difficile a volte annotare e ricordare tutto. La migliore tattica è quella di perfezionare le tue lezioni leggendo libri di specialisti sull’argomento o le tesi degli studenti, che potrai trovare presso la biblioteca universitaria, o anche guardare dei film, sempre che siano storicamente accurati.

  • Prendi degli appunti scritti per aiutare la memorizzazione

Per ottenere i migliori risultati, nulla batte il presenziare regolarmente alle lezioni prendendo appunti in un quaderno. Ricorda che memorizzerai maggiormente cio che hai sentito se lo trascriverai. L’atto di prendere appunti svolge un ruolo attivo nella memorizzazione e nell’analisi di concetti e idee. Scrivi in modo chiaro e leggibile in modo da non perdere tempo in seguito a decifrare degli scarabocchi. Se salti le righe e lasci un margine, avrai spazio per arricchire i tuoi appunti in un secondo momento. Infine, inventa un tuo proprio sistema di abbreviazioni per risparmiare tempo.

  • Lavora sui tuoi punti deboli

Quando arrivi in Università, si suppone che tu abbia imparato varie abilità come riassumere, gestire concetti astratti e organizzare le tue idee. In pratica, però, gli studenti hanno a volte un po ‘di problemi con una o altre di queste abilità. Queste competenze sono fondamentali, però per i tuoi studi, quindi non esitare ad abbonarti a riviste, a fare corsi di scrittura o esercizi di grammatica o di coniugazione (ce ne sono moltissimi online).

  • Chiedi!

Non temere di avvicinarti al tuo insegnante alla fine di una lezione se non hai capito un concetto o se desideri che ti consigli ulteriori letture su un particolare soggetto. Ricorda che la biblioteca universitaria è un luogo perfetto, non solo per il ripasso ma anche per la ricerca della documentazione.

  • Gestisci la tua tabella di marcia

In Università, diversamente dalla scuola secondaria, gli orari possono cambiare regolarmente durante tutto il corso dell’anno. Prendi nota con attenzione di ogni cambiamento nel tuo calendario, aggiornandolo ogni qualvolta sia necessario. Includi anche il tuo tempo personale di ripasso ogni settimana. La tua agenda può essere il tuo migliore alleato quando si tratta di gestire il tempo.

  • Una volta terminate le lezioni del giorno, organizzati!

Una volta tornato a casa, tira fuori i tuoi appunti e fai dei fogli riassuntivi indicando solo le informazioni principali, date, nomi e nozioni da ricordare. Crea un tuo codice-colori personale e scatenati con gli evidenziatori. Quindi archivia i tuoi appunti ogni giorno in modo che non possano essere mischiati o persi. Anche qui, un quaderno è il modo migliore per tenere tutto insieme e in modo organizzato. Ma puoi anche  scansionarli e archiviarli nella tua app SCRIBZEE, solo per essere sicuri!

  • Divertiti

Certamente la maggior parte del tuo tempo sarà assorbita dall’Università, ma è essenziale sapere quando fermarsi. Più volte alla settimana, esci e rilassati: guarda un film, fai dello sport, fai volontariato, vai a fare una passeggiata…

  • Ottieni il meglio dai tuoi appunti

Ogni sera, leggi gli appunti del giorno, poi nuovamente prima della prossima lezione. Se hai scansionato i tuoi appunti con SCRIBZEE sul tuo telefono o tablet, puoi utilizzare il tempo che passi viaggiando per andare o tornare dall’Universitò per leggerli. In questo modo, quando arriveranno gli esami, una gran parte del tuo lavoro di memorizzazione sarà già stato fatto e ti verrà risparmiata la sgobbata di una notte.

Buona fortuna!