SCRIBZEE: Usare o non usare le cartelle? Questo è il dilemma…

Ritrovare degli appunti archiviati può essere un’impresa complicata e un vero dispendio di tempo. Per quante cartelle e archivi strutturati possiamo aver creato, quando arriva il momento di mettere le mani su alcuni appunti specifici spesso realizziamo che essi si trovano nascosti nel labirinto del nostro computer.

Nell’ app SCRIBZEE® non c’è un’unica risposta esatta alla domanda “ se creare o non creare delle cartelle”. Ogni tipo di organizzazione ha i propri  sostenitori. Devi solo scegliere quale è la più adatta a te.

Usare le cartelle

Per studenti e professionisti che gestiscono progetti distinti senza sovrapposizioni tra di loro, l’utilizzo di cartelle è una scelta abbastanza naturale ed ovvia.

Se pensi in anticipo con attenzione a come organizzare e denominare le tue cartelle, non avrai difficoltà a ritrovare i tuoi appunti.  Questo è il consiglio per l’archivio delle informazioni dell’esperta di organizzazione Laurence Einfalt nel suo articolo “Come classificare ed organizzare le tue informazioni.

Non usare le cartelle

Non è sempre facile scegliere la cartella migliore per archiviare gli appunti: alcuni sono collegati a diversi progetti, altri invece a nessun progetto specifico. Così a volte si è tentati di creare una cartella «Varie» che inevitabilmente diventa una sorta di cartella «Cestino» in cui non si riesce più a ritrovare niente.  Inoltre i progetti possono talvolta modificarsi o dividersi in due, rendendo quindi difficile suddividere il contenuto della cartella.

Per cui, se decidi di non utilizzare delle cartelle, assicurati di dare un titolo molto esplicito ai tuoi appunti, usando delle parole-chiave ma non delle abbreviazioni. A questo punto puoi semplicemente utilizzare il motore di ricerca SCRIBZEE® (icona con la lente di ingrandimento) per individuare in breve tempo tutti gli appunti che ti servono.